• 3934835530
  • performance@adteam.it

Category ArchiveRunning & ultrarace

GTMS- Gran Trail dei Monti Simbruini, 2-3 Luglio 2016

13512157_1067063120041176_8541663208995732929_n

Gran trail dei Monti Simbruini- La giornata

Nei giorni di sabato 2 e domenica 3 Luglio si è svolta, con partenza da Subiaco (RM), la terza edizione del Gran Trail dei Monti Simbruini –  su un percorso di 84 km e 6000 mt di dislivello positivo e da quest’anno tappa dei circuiti internazionali – dove oltre 700 atleti provenienti da tutta Italia, si sono cimentati in una delle più belle ed impegnative gare di Ultra Trail Running.

La manifestazione, magistralmente organizzata dall’ASD Trail dei Monti Simbruini, ha visto alla partenza del Gran Trail atleti agguerriti e di livello che durante la notte si sono cimentati in una gara a dir poco spettacolare, sia per la difficoltà che per il magnifico ambiente circostante.

Esercizi di compensazione funzionali all’Ultratrail

Esercizi Ultratrail- Proposta di allenamento funzionale

IMG_8609

al traguardo dopo 105 km e 5000 mt di dislivello positivo

Dopo aver portato in evidenza, nel numero precedente, l’importanza del lavoro in palestra con un approccio di tipo olistico integrato di forza funzionale, in questa seconda parte si indirizza l’attenzione su un ulteriore aspetto che spesso viene trascurato, vale a dire il lavoro di compensazione per l’ultratrailer.

Forza funzionale e Ultratrail

Lo sviluppo della Forza Funzionale nell’ultratrail.

Sviluppo della Forza Funzionale nell’Ultratrail

L’allenamento della Potenza Aerobica dell’Ultramaratoneta di Andrea Accorsi

Potenza Aerobica- risorsa fondamentale , spesso trascurata.

L’allenamento della potenza aerobica si può definire come il “lavoro di qualità” per lo sviluppo delle capacità organiche di un atleta.
In una ideale piramide fisiologica, da costruire nel tempo, si colloca ad un livello intermedio fra gli allenamenti a più basso regime della resistenza aerobica (la base della piramide) e le sedute più intense di resistenza e potenza lattacida (il vertice della piramide).

Approccio alla preparazione dell’ultramaratona

IMG_3136 - Copia

 

L’ultramaratona è una disciplina dura, severa, aspra, sfidante, stimolante ed esaltante. È difficile trovare l’esatta definizione di questo sport in quanto comprende una vastità di specialità di diversa tipologia in base

  • alla distanza 60km, 100km, 100 milgia – 162 km, 200 km, oltre;
  • al tempo 6 ore, 12 ore, 24 ore, oltre;
  • all’ambiente: strada, cittadino, pista, sterrato, montagna, deserto, ghiaccio, quota, ecc.;
  • alla presenza di dislivelli, salite e discese: dislivelli negativi e positivi impegnativi, lunghezza delle salite e delle discese, alla pendenza media e massima di salite e discese;
  • al percorso: in linea, a tappe, in circuito, ecc.;
  • alle modalità: autosufficienza, semi-autosufficienza, con assistenza, ristori, ecc.;
  • ed altri elementi caratteristici.